Inaugurazione della mostra di Alexandra Valenti, Riemergere

A cura di Maria Teresa Benedetti

Il giorno 7 febbraio 2018, alle ore 18.00, presso il Museo Laboratorio di Arte Contemporanea (MLAC) dell’Università di Roma, Sapienza, si terrà l’inaugurazione della mostra di Alexandra Valenti, Riemergere, curata da Maria Teresa Benedetti e che sarà visitabile fino al 6 marzo.

La mostra personale è concepita come continuazione ideale del progetto Stanze, presentato al Palazzo delle Esposizioni nel 2011.
L’esposizione, pensata appositamente per gli spazi del MLAC, parte dalla distruzione di queste stesse opere, riportate alla loro componente più materiale. I frammenti di gesso e juta così ottenuti, vengono custoditi all’interno di sacchi di varie dimensioni, tornando a vivere e a ricomporsi attraverso colate di gesso. L’artista dunque parte da un processo di distruzione per dirigersi verso un ritorno alla materialità originaria, evocante una dimensione generativa.
Le bianche presenze dei Sacchi andranno a collocarsi nello spazio espositivo, costituendo un nuovo paesaggio nel quale lo spettatore sarà chiamato a muoversi.
La loro dimensione ambientale entra in dialogo con le pareti, attivate da un’animazione video, da sei disegni e cinque tele che traducono la tridimensionalità di Stanze, in una bidimensionalità pittorica.

Tutti questi elementi nel loro complesso costituiscono le componenti di un unicum che scandaglia, secondo diverse prospettive, l’idea di rigenerazione, tramite uno stesso processo: il richiamo a una forma, la sua creazione materiale e una distruzione che presuppone una ‘riemersione’ e una metamorfosi.

Crediti fotografici: Lorenzo De Masi